Logo della Presidenza francese del Consiglio dell'Unione europea - ue2008.fr

Get Adobe Flash player

Competitività

Il Consiglio Competitività, riunisce, in funzione dei punti all'ordine del giorno, i ministri incaricati degli affari europei, dell'industria, della ricerca, circa quattro volte all'anno. Il suo compito è di esaminare le questioni legate alle questioni legate alla competitività e alla crescita economica.

Il Consiglio Competitività ha tre campi di competenza:

Mercato interno

La realizzazione del mercato interno ha lo scopo di creare una spazio di libera circolazione delle persone, delle merci e dei servizi. In quest'ambito il Consiglio Competitività tratta un elevato numero di questioni essenziali per le attività economiche e commerciali, quali:

  • i mercati pubblici;
  • la libera prestazione di servizi;
  • la libertà di stabilimento;
  • la libera circolazione delle merci;
  • il diritto del consumo;
  • i diritti di proprietà intellettuale e industriale;
  • il diritto societario e della conconcorrenza;
  • le questioni legate all'Unione doganale.

Industria

Le questioni inerenti alla politica industriale sono di competenza degli Stati membri. Le decisioni prese dall'Unione europea mirano essenzialmente a garantire le condizioni necessarie alla competitività dell'industria, grazie ad una stretta cooperazione tra l'UE e gli Stati membri. Gli obiettivi perseguiti in questo campo mirano a:

  • rendere più rapido l'adattamento dell'industria ai cambiamenti strutturali;
  • favorire la creazione di un ambiente propizio all'iniziativa e allo sviluppo delle aziende in tutti gli Stati membri e, in modo particolare, delle piccole e medie imprese;
  • sviluppare un ambiente favorevole alla cooperazione tra aziende;
  • favorire un migliore sfruttamento del potenziale industriale delle politiche d'innovazione, di ricerca e di sviluppo tecnologico.

Per raggiungere tali obiettivi, gli Stati membri devono adattare il loro tessuto industriale alle nuove sfide economiche. L'Unione europea cura la ristrutturazione dei settori interessati entro un termine prestabilito, in modo da evitare le distorsioni di concorrenza.

Ricerca

La ricerca scientifica e lo sviluppo tecnologico svolgono un ruolo chiave nel processo di sviluppo economico. Gli obiettivi principali dell'Unione europea in questo campo sono i seguenti:

  • rafforzare le basi scientifiche e tecnologiche dell'industria europea e la sua competitività internazionale;
  • concentrare le risorse destinate alla ricerca su alcuni settori chiave e sulle tecnologie prioritarie;
  • creare uno spazio europeo della ricerca;
  • aumentare la competitività e l'innovazione tramite la cooperazione rafforzata, il coordinamento e la complementarità delle azioni.

Il Consiglio Competitività esamina le proposte legislative inerenti ai suoi diversi settori d'attività e delibera a maggioranza qualificata per lo più mediante la procedura di codecisione con il Parlamento europeo.

 

Elementi "Competitività"

  • Ultimo aggiornamento: 25.06.2008
  • Ingrandisci testo
  • Riduci testo
  • Stampa
  • Scarica la pagina in formato PDF
  • Raccomandare questa pagina
PFUE TVPFUE TV

I vertici della Presidenza

La Presidenza
nelle lingue dell'Unione europea